Esperienze stage all’estero

Spread the love

Le esperienze di stage all’estero sono sempre le più gettonate, ma anche quelle che ti arricchiscono a livello personale e professionale.

Gli stage all’estero per studenti delle superiori  (Erasmus+) sono delle ottime opportunità per fare esperienze internazionali in un ambiente di lavoro pratico.

Questa opzione è disponibile per ogni corso di laurea. Ti permette di dividere il tuo tempo come vuoi: due semestri per studiare, un semestre per studiare e un altro per fare lo stage, o 12 mesi per fare tirocinio.

Alcune università non consentono questo periodo, in quanto non hanno fondi sufficienti, quindi è importante contattarle prima di pianificare la tua esperienza all’estero.

Requisiti per stage all’estero per studenti delle superiori

Per fare uno stage Erasmus+, devi essere iscritto a un istituto di istruzione superiore che abbia una Carta per l’istruzione superiore Erasmus+.

Non è possibile svolgere più di 12 mesi di mobilità tramite Erasmus+ per ogni ciclo di studi – Bachelor, Master e PhD – ed è possibile svolgere uno stage all’estero post laurea entro e non oltre un anno dal conseguimento della stessa. 

Ciò significa che se hai terminato la laurea a giugno, il tuo tirocinio deve terminare a giugno dell’anno successivo. 

Nel complesso, il tirocinio deve essere pertinente alla tua area di studio o agli studi che vuoi fare in seguito.

Durata dell’Erasmus+

Il tirocinio deve avere una durata minima di 2 mesi e una durata massima di 12 mesi. Il numero di ore di lavoro è facoltativo e deve essere concordato tra l’azienda/organizzazione e il tirocinante. 

La borsa non varia in base al numero di ore lavorate, ma ai mesi di permanenza nel paese ospitante.

Quindi se ti stessi chiedendo se è meglio l’Erasmus o uno stage all’estero la risposta è dipende: nel primo caso sei seguito e hai la possibilità di fare una esperienza diretta grazie alla tua università o scuola.

Lo stage trovato autonomamente, ti farà impiegare più sforzi e tempo in cerca di un’opportunità affine alle tue mansioni.

Destinazioni e luoghi di stage all’estero

I tirocini Erasmus+ possono essere svolti nei paesi del programma, che includono gli Stati membri dell’Unione Europea e la Repubblica della Macedonia del Nord, Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Serbia, Turchia.

Ci sono diverse opzioni per trovare una posizione di stage, a seconda dei tuoi obiettivi personali e professionali. La tua università potrebbe avere una lista di istituzioni che hanno accettato stagisti in passato e che possono sostenerti, ma tu puoi cercare in autonomia l’ente che accetta stagisti Erasmus+.

Crediamo che quest’ultima opzione sia la migliore, perché ti permette di scegliere il luogo e il programma di stage nei dettagli, senza correre il rischio di finire a fare qualcosa che non volevi.

Supporto

Riceverai il 70% della borsa di studio prima di iniziare lo stage per sostenere le spese di viaggio e alloggio nel paese ospitante. Il restante 30% ti sarà trasferito dopo la valutazione finale.

Inoltre, va notato che il programma prevede anche la possibilità di fare uno stage senza ricevere una borsa di studio Erasmus o ricevere una borsa di studio inferiore a quella standard.

I tirocinanti sono anche coperti da un’assicurazione acquistata dall’istituzione d’invio, tuttavia, è indispensabile che tu abbia una tessera europea di assicurazione malattia. 

La tessera TEAM ti permette di andare negli ospedali pubblici come se fossi un residente del paese ospitante

Inoltre gli studenti hanno accesso al supporto linguistico attraverso OLS Online per imparare e migliorare le loro lingue.

Cosa fare per candidarsi?

Per fare domanda, devi contattare l’ufficio mobilità della tua università. Ti informeranno sul processo, le date di applicazione, il riconoscimento dell’apprendimento e la disponibilità finanziaria per il tuo soggiorno all’estero. Dovresti iniziare a contattare le società/organizzazioni ospitanti con alcuni mesi di anticipo, poiché il processo può richiedere del tempo.

Prima della partenza, dovrai completare il contratto di apprendimento, che deve essere firmato da tutte le parti coinvolte: tu, la tua università e l’università ospitante. a quel punto riceverai il 70% iniziale.

Alla fine del tirocinio, un contratto di formazione deve essere firmato di nuovo. In seguito, riceverai il resto della borsa di studio.

Conclusioni

I molteplici benefici degli stage studenteschi li hanno resi un punto fermo nella formazione degli studenti delle scuole superiori.

Gli stage Erasmus+ all’estero sono opportunità per gli studenti di ottenere tutti gli incredibili benefici di uno stage, applicabili anche a livello internazionale.

Quindi non possiamo che consigliarti di fare delle esperienze stage all’estero perché saranno un ottimo arricchimento.

Lascia un commento